skip to Main Content
Organizzare Una Cena è Un Problema? Ecco Come Fare

Organizzare una cena è un problema? Ecco come fare

Hai sempre voluto organizzare una cena perfetta e poi.. non hai coraggio di farlo? Oggi troviamo passo passo la soluzione!

E’ bellissimo incontrarsi e all’ultimo minuto decidere di fare una cena tutti insieme. In questo caso saranno utilissime le scorte del nostro freezer, ad esempio un ragout o una zuppa pronti all’uso, e anche le mitiche conserve sottovuoto e magari un po’ di pesto fatto in casa… ma non è questo quello che intendo. Quello al quale sto pensando è un pranzo o una cena che da tanto desideri organizzare per quella coppia di amici, per i tuoi genitori che devono venire a vedere la tua casa nuova e perché no.. anche per festeggiare una ricorrenza.

Veniamo al dunque e consideriamo un passo alla volta tutti gli aspetti.

Gli invitati: quanti sono? Conosci i loro gusti alimentari o se hanno qualche intolleranza o allergia? Pensa a questi dettagli e fai mente locale.

Il menù: in base alla stagione pensa un po’ a cosa ti piacerebbe preparare e butta giù un po’ di idee.

Poi incrocia queste informazioni e quelle relative ai tuoi invitati e crea il menu. Ti do qualche consiglio pratico in più: se hai tante persone, evita di fare piatti che richiedano una lunga preparazione dell’ultimo minuto. Ad esempio dei cestini di grana per l’insalata da servire caldi, che richiedono cinque minuti ciascuno per essere fatti, vanno benissimo se si è in due o in quattro, ma, a meno che tu non sia un chef, eviterei di farli per una cena di dieci, quindi persone.

Seconda idea: io cerco sempre di avere almeno un piatto pronto in anticipo. Se scegli bene le portate vedrai che almeno una e forse due possono essere pronte prima. Quindi se vuoi fare un risotto, magari pensa ad un secondo che dovrai solo scaldare. Se vuoi fare una tagliata, magari servi prima delle torte salate o un primo al forno. Il fatto di doversi concentrare sulla preparazione di poche portate e non su tutte renderà la gestione più semplice… e potrai anche stare di più con i tuoi ospiti, che è il bello di cenare insieme!

Considera infine che può far piacere agli ospiti aggiungere un dolce o portare qualcosa, quindi coordinati con loro per definire al meglio anche questo dettaglio.

Una volta definito il menù prepara la lista della spesa.

Fai attenzione a inserire tutti gli ingredienti, e se pensi di avere in casa quei 100 g di Farina 0 che ti servono: controlla!

Non scordare il vino, anche quello va abbinato al menù. Se non te ne intendi fatti consigliare da chi ne sa di più.

Bene, ora che hai definito chi inviterai ed il menù, pensa a come vuoi preparare la tavola e fai mente locale se per caso la tovaglia che vuoi usare è pulita o ancora da lavare. Se sei una persona artistica pensa anche ad un possibile centro tavola, altrimenti, va bene lo stesso!

Il momento si avvicina e due o tre giorni prima è ora di cominciare la preparazione.

Due, tre giorni prima puoi: sistemare casa, se necessario, e fare la spesa.

Il giorno prima potrai poi preparare i piatti in anticipo. Quelli che il giorno stesso dovranno essere solo riscaldati o serviti. 

Il giorno stesso non ti resterà che:

  • preparare la tavola;
  • mettere in fresco il vino o lasciarlo respirare;
  • preparare la cucina in modo da essere pronta alle preparazioni dell’ultimo. Cosa intendo? Che se prepari già gli ingredienti nella giusta quantità e li disponi pronti sul piano di lavoro, e fai le preparazioni come tritare, sbucciare, tagliare a cubetti e via dicendo, poi anche le preparazioni al momento saranno più veloci ed efficaci.

Che te ne pare? Vedi che con una semplice pianificazione, anche una cena può essere gestita al meglio. Non ti resta che goderti la cena e i tuoi ospiti!

E tu, hai qualche idea da condividere? Scrivilo nei commenti.

Sono un’amante dell’organizzazione e della semplificazione.
Per te voglio fare lo stesso: alleggerire e rendere funzionali i tuoi spazi ed il tuo tempo. Così tu sarai libero di vivere le tue passioni, di vivere te stesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top