skip to Main Content
La Tua Dispensa Fa Concorrenza A Casa Baggins?

La tua dispensa fa concorrenza a casa Baggins?

Una delle cose che mi è piaciuta fin da bambina è quella di organizzare, sistemare cassetti, stipetti e piccoli spazi. Era un po’ la mia specialità, quasi dovessi trovare posto a tanti piccoli tesori. Mi piaceva l’idea che ogni cosa avesse un suo posto preciso e che si potesse trovare e prendere facilmente. Se da piccola questo diventava il modo per organizzare la casa delle bambole, da grande ha trovato applicazione in tanti spazi di casa e proprio di questo ti voglio parlare in questo mese.

Ho scelto proprio giugno perché spesso mi trovo fuori casa, nei week end faccio gite all’aperto o piccole vacanze, quindi il mio tempo in casa è sempre meno. Per questa ragione devo essere organizzata e trovare tutto subito, anche quelle cose che si usano poco, tipo.. la coperta per il pic nic.. ma dove sarà mai?

Cominciamo però dalla dispensa.. già, perché per un buon pic nic occorre cucinare e disporre tutto nei contenitori adatti.

Ma come si può avere una dispensa in ordine?

In i miei “must” 🙂

Prima cosa.. avere meno cose. Pare ovvio, ma a volte il frigorifero è un cappello magico con ogni ben di Dio e la dispensa fa concorrenza a quella di Bilbo Baggins. Ora, di sicuro avere un po’ di pasta in più, qualche vasetto di pomodoro o una zuppa pronta va bene, ma attenzione alle quantità, non è necessario avere sette confezioni da tre pezzi di tonno. Ok che scadono in tanti anni.. ma meglio un po’ di varietà in più e un numero minore di confezioni. Quindi inizia a fare pulizia, dai fondo alle tue scorte e vedrai che sono sempre più di quanto ci si aspetta e che soprattutto, basta molto poco per avere una corretta riserva.

Ti sconsiglio di non avere grandi scorte anche perché si tende a dimenticare ciò che si ha, si deve prestare attenzione alle scadenze e comunque anche il cibo ha la sua stagionalità, quindi meglio finire ciò che si mangia tipicamente in inverno prima della bella stagione, altrimenti.. rimarrà lì.

Organizza poi i cibi per tipologia: tutto ciò che serve per la colazione insieme; pasta, cereali, sughi… vicini.

Disponili in cucina secondo l’utilizzo. La pasta vicino ai fornelli, i biscotti vicino alle tazze.

Per i piani altri, dove tengo te, biscotti e simili, visto che le confezioni sono piccole uso le alzatine, così posso utilizzare meglio lo spazio e soprattutto vedere tutte le confezioni. Niente è in secondo piano, tutto è a vista.

Per la stessa ragione alcune cose sono in contenitori trasparenti. In questo caso, meglio aggiungere un etichetta, altrimenti come riconoscere i diversi tipi di farine? 🙂 Io ho scelto contenitori di vetro, ma valuta il materiale in base anche al peso e alla praticità, a volte la plastica torna utile. Considera bene se utilizzarli o meno, a volte riempirsi di contenitori può essere controproducente, quindi prendili se li userai e se sono necessari.

Per gli spazi più grandi ho scelto di sovrapporre due scatole. Quella sotto con il coperchio, quella sopra senza. Così quella sotto è una piccola riserva, lì tengo tutto ciò che non uso al momento: marmellate, vasetti extra.. io amo fare la passata e le verdure sottolio, quindi anche a questi vasetti devo trovare un posto.. senza scordarne nemmeno uno però!

In quello sopra poi ho sistemato tutto ciò che utilizzo più di frequente: tonno, verdure in scatola… Ancora una volta tutto visibile e facile da prendere con un movimento.

Patate, cipolle etc.. sono tutte nei sacchetti di iuta dentro un grande contenitore, così sono lontano dalla luce, ma facili da prendere.

Le parti dei mobili più difficili da raggiungere – ad esempio io ho un angolo cieco in un mobile – sono dedicate alle cose che uso pochissimo e spesso ingombranti, così capita di rado di dover spostare le cose e comunque anche queste hanno un posto dedicato; ad esempio la tanichetta dell’olio che compro una volta l’anno e che prendo solo per riempire le bottiglie ogni 3, 4 mesi.

Come vedi anch’io ho le mie piccole scorte, perché alcuni prodotti li compro o li faccio una tantum e quindi in grandi quantità, ma per tutto il resto c’è giusto una confezione in più per la cena con gli amici dell’ultimo minuto. E ti assicuro.. che in basto basta un pizzico di fantasia e una ricetta adatta salta fuori!

E se sei curioso su come organizzare altri piccoli spazi di casa.. seguimi anche i prossimi venerdì!

Sono un’amante dell’organizzazione e della semplificazione.
Per te voglio fare lo stesso: alleggerire e rendere funzionali i tuoi spazi ed il tuo tempo. Così tu sarai libero di vivere le tue passioni, di vivere te stesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top