skip to Main Content
La Valigia, Che Peso!

La valigia, che peso!

Sono tornata da poco da qualche giorno a Parigi, una piccola vacanza ci voleva proprio! Al mio rientro avevo talmente tante belle immagini e felici ricordi la voglia di di tornare alla vita di tutti i giorni non era tantissima.. e la prova tangibile era sotto i miei occhi: la valigia bella compatta, non avevo proprio nessuna voglia di disfarla, ma poi una ragione l’ho trovata…

Ma perché fare e disfare la valigia è sempre così difficile? A dire il vero a me piace fare la valigia, scegliere ciò che mi accompagnerà in viaggio, trovare un posticino tutto suo ad ogni cosa, immaginare quando userò i capi che porterò con me.. e poi una volta terminata… significa che si parte!

A me piace viaggiare leggera e se posso cerco di avere solo il baglio a mano, tanto meglio. Ma è possibile riuscirci? Intanto riflettiamo un po’ sul contenuto della tanto ostica valigia: spesso è piena zeppa, tanto che riportiamo a casa molte cose pulite e a volte mentre siamo lì ci manca qualcosa..

Bene, veniamo al punto, per evitare tutto ciò è semplice: ci vuole un po’ di pianificazione. Calcoliamo quanti giorni stiamo via, valutiamo la stagione ed il proposito della nostro viaggio. Diamo poi un’occhiata alle previsioni del tempo. Così facendo abbiamo un’idea della tipologia di capi da portare, se leggeri, pesanti o misti. Poi valutiamo il proposito del viaggio: se è di lavoro o di piacere. Nel primo caso dovremo portare via dei vestiti sia per la giornata di lavoro sia qualcosa per la sera, sicuramente la seconda parte dovrà essere minimale. Se invece andiamo via per piacere.. beh, è più semplice: prevediamo cose che si abbinino facilmente tra loro e che siano comode.

Io scelgo sempre cose che mi piacciono molto, con le quali mi sento a mio agio, così le porterò volentieri a lungo, soprattutto in viaggio. Di solito poi prevedo una maglia al giorno (magari la uso la sera e poi durante la giornata seguente) e una gonna o un paio di pantaloni per 2 o 3 giorni. Poi cerco di fare in modo che gli abbinamenti siano facilmente sovrapponibili tra loro: vestirsi a cipolla è molto utile sia per il caldo, sia per il freddo, soprattutto se in viaggio stiamo via dalla mattina alla sera, ci sentiremo perfette per le varie temperature della giornata!

E poi, un po’ come la natura insegna, facciamo anche un po’ di resilienza: un capo in più pensando al freddo e uno in più per il caldo. Ecco il trucco: tutto ciò che serve ma senza esagerare: nulla più di questo. Non pensiamo se poi succede questo o quello, se, se… se le nostre scelte sono state sincere e abbiamo preso veramente ciò che ci piace e con cui ci sentiamo bene, pensando correttamente agli abbinamenti della famosa cipolla, non c’è da preoccuparsi.. ci sentiremo perfette per ogni occasione. E se poi arriva qualcosa di veramente inaspettato: una bella serata, un’escursione non pianificata.. beh perché non fare shopping? Quell’acquisto sarà un bel souvenir e, una volta tornata a casa, ogni volta che lo indosserò mi ricorderà il mio viaggio!

Quindi spendiamo un po’ di energie nella pianificazione: una valigia pensata, leggera e che lasci un po’ di posto per un acquisto sentito ci farà godere appieno la nostra meritata vacanza ed anche disfarla ritrovando i nostri piccoli grandi regali e ricordi sarà un piacere!

Sono un’amante dell’organizzazione e della semplificazione.
Per te voglio fare lo stesso: alleggerire e rendere funzionali i tuoi spazi ed il tuo tempo. Così tu sarai libero di vivere le tue passioni, di vivere te stesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top